Home ll Comune Contatti
logo comune genova
tr>
Servizi
 
Come scaricare i modelli SUAP

Procedimenti

Ricerca modulistica

 
 
Principali innovazioni

Lo Sportello per l’Esercizio delle Attività produttive è al servizio di coloro che, imprenditori o aspiranti tali, intendono investire in attività di produzione di beni e servizi, attività commerciali, artigiane, turistico alberghiere, pubblici esercizi nella città di Genova, proponendo una nuova cultura di accoglienza e interazione con l’impresa per l’analisi e la qualificazione delle richieste e delle esigenze, già sperimentata per gli aspetti urbanistico edilizio, anche per gli aspetti inerenti l’esercizio dell’attività.

Il nuovo Sportello è il trait d’union tra il pubblico e i Settori della Direzione Territorio, Mobilità, Ambiente: il pubblico non dovrà più rivolgersi ai diversi uffici per le tipologie di procedimenti coordinate dal SEAP.

Il SEAP rappresenta, pertanto, una struttura che coordina macro-processi e insiemi di attività volti all’ottenimento delle necessarie autorizzazioni da parte del Cittadino-Imprenditore.

Ogni richiesta presentata diventa un progetto che lo Sportello deve gestire nel rispetto dei tempi e dei vincoli procedurali.

Lo Sportello coordina ed ottimizza il flusso di informazioni ed attività tra i procedimenti coinvolti e ponendosi come obiettivo quello di ridurre i tempi di interconnessione.

In sintesi, con la costituzione dello Sportello si offre all’Utente un unico punto di accesso per la presentazione dell’istanza per l’attivazione di un’attività imprenditoriale.

Il SEAP effettua una pre-istruttoria in cui verifica la completezza e la correttezza della documentazione presentata e, in caso di esito favorevole, la inoltra agli uffici coinvolti che effettuano l’istruttoria sugli aspetti di competenza.

Conclusi i procedimenti il SEAP ne comunica l’esito al cliente.

Sono in avanzato stato di predisposizione le convenzioni con gli enti esterni coinvolti nel rilascio delle autorizzazioni per le attività produttive, attraverso le quali il SEAP gestirà i rapporti con Enti Esterni coinvolti.

A breve sarà attivata la possibilità per l’utente di accedere on line e consultare lo stato di avanzamento delle pratiche.

Con le procedure dello sportello unico si sposta l’attenzione dai singoli procedimenti autorizzatori all’attività di insediamento vista nel suo complesso, attraverso il coordinamento e il monitoraggio dei procedimenti necessari.Questo "cambiamento" d'impostazione, che probabilmente anticipa nuove soluzioni da applicare alla generalità delle attività sottoposte ad atti autorizzativi pubblici, costituisce l'aspetto più innovativo, dal quale poi ne discendono una serie di profili valutabili in rapporto a numerosi aspetti specifici.

Viene modificato il tradizionale rapporto tra utenti e pubblica amministrazione: si ha una unica struttura amministrativa nei confronti del privato richiedente ed un unico sportello presso il quale non solo si presentano le istanze per poter avviare o svolgere date attività, ma si sa di poter ricevere risposte congruenti.

I diversi procedimenti amministrativi preesistenti non sono direttamente modificati, ma vengono "coordinati".

Significativo è il ricorso agli strumenti informatici ed alla loro utilizzazione da parte delle amministrazioni pubbliche e della collettività. Sotto quest'aspetto, significative sono le disposizioni sull'archivio informatico dei procedimenti connesse alla possibilità di esercitare il diritto di accesso, anche in via informatica, da parte dei soggetti interessati.

In evidenza

30/01/2018
Modello Variazione
di superficie nelle
Medie Strutture
di Vendita (.pdf)

26/10/2015
Approvato il
Patto d'area di Pre.

Consultabile su
Normativa Generale
26/10/2015
Approvato il
Patto d'area di Pre.

Consultabile su
Normativa Generale

26/10/2015
Approvato il
Patto d'area di Pre.

Consultabile su
Normativa Generale

07/05/2013 GIOCHI
E' stato approvato il Regolamento
Sale da gioco e giochi leciti,
consultabile su questo sito alla voce
Normativa Generale.
Fac-simile
Procura d'incarico
per presentazione PEC